giovedì 4 maggio 2017

Un trascurabile dettaglio

Raccontare la diversità, anche minima, con grazia e leggerezza. La leggerezza di un filo giallo, inizialmente piccolo piccolo, poi però sempre più lungo e aggrovigliato, tanto da intralciare i passi, il respiro, i rapporti con gli altri. "Un trascurabile dettaglio" di Anne-Gaëlle Balpe (Terre di mezzo) racconta lo stigma, quello che soffoca la vita. “A tutti i bambini che lottano ogni giorno per superare le loro difficoltà e a tutti gli adulti che li aiutano”, queste le parole dell'autrice. Grandi o piccoli, ognuno di noi ha dei difetti o delle imperfezioni che non ci fanno stare bene: il trucco è accettarli, affrontarli e non farsi sopraffare, suggerisce il libro. Il "difetto" è raccontato con un segno grafico, appunto: uno scarabocchio - uscito dalla matita dell'illustratrice Csil - che pian piano diventa invadente e si trasforma in una rete che tutto immobilizza. “Ho cominciato a pensare di essere come lui” dice il protagonista che non ha un nome.

A questo punto si staglia, preziosa, la presenza di una figura adulta. Anch'essa con un difetto, proprio come il protagonista. Ecco che dal confronto fioriscono nuove consapevolezze: ad esempio capire che ogni problema va letto nella giusta prospettiva e che con la forza di volontà può rimpicciolire, se non dissolversi nella percezione propria e degli altri. Il libro racconta questo passaggio grazie all’artificio della carta lucida che fa vedere in trasparenza lo scarabocchio ridursi e mostrare in primo piano il protagonista. Le tinte pastello e il giallo caldo sottolineano i passaggi emotivi di questa storia, forte e delicata al tempo stesso. La semplicità della storia e la forza del suo valore simbolico lo imprimono nel cuore, con raffinatezza e ironia...
Con questo post partecipo all'appuntamento con il Venerdì del Libro di Paola.

4 commenti:

  1. Mi sembra interessante...e non solo x i bambini.Grazie del suggerimento

    RispondiElimina
  2. Grazie, Dolcezze. In effetti, la lettura è preziosa anche per noi adulti...

    RispondiElimina
  3. Bel suggerimento! Grazie :-D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te, Paola! Torna a trovarmi, quando ti va, mi fa piacere! : - ))

      Elimina

Lasciami un commento, un'impressione, una suggestione...mi farà immenso piacere! elisa